Accedere al fondo nazionale sostegno accesso abitazioni in locazione

Accedere al fondo nazionale sostegno accesso abitazioni in locazione

Con la Deliberazione della Giunta Regionale 4678/2021 la Regione Lombardia, attraverso la destinazione di risorse agli Ambiti Territoriali, ha come obiettivo quello di sostenere nuclei familiari in locazione sul libero mercato compreso canone concordato, in alloggi in godimento o in alloggi definiti servizi abitativi sociali, che si trovano in disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità anche in relazione alle difficoltà economiche conseguenti alla situazione di emergenza sanitaria determinata dal COVID-19.

Approfondimenti

In cosa consiste il contributo

L’ammontare del contributo riconosciuto è pari ad un massimo di 4 mensilità di canone e comunque non oltre 1500,00 euro ad alloggio/contratto.

Il contributo sarà erogato dall’ufficio di piano del Comune di Biassono quale Comune capofila dell’Ambito di Carate Brianza direttamente al proprietario solo a fronte dell’impegno ad utilizzare tale contributo per sanare la morosità pregressa o per sostenere il pagamento di canoni di locazione futuri.

Come accedere al contributo

Per ottenere il contributo, i nuclei familiari che ne fanno richiesta devono possedere i seguenti requisiti:

  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione (sfratto)
  • non essere proprietari di alloggio adeguato in regione Lombardia
  • avere un ISEE massimo fino a 26.000,00 euro
  • avere la residenza in un alloggio in locazione, con regolare contratto di affitto registrato, da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda
  • non aver ricevuto il contributo nel 2021 come previsto dalla Deliberazione della Giunta regionale del 13/10/2020, n. 11/3664.

Ad ogni richiedente in possesso dei requisiti di accesso, verrà attribuito un codice ed un punteggio utile per la formazione della graduatoria dell’Ambito di Carate Brianza.

Documentazione necessaria in caso di situazione di difficoltà dovuta alla pandemia Covid-19

Nel caso in cui il richiedente dichiari che la difficoltà nel pagamento delle rate di affitto è conseguenza della situazione di emergenza sanitaria Covid -19, è obbligatorio allegare l’Isee corrente oppure un documento adeguato che permetta all’Ufficio di Piano di verificare realmente la riduzione delle entrate. In particolare, la documentazione deve permettere la comparazione tra la situazione attuale e quella precedente al Covid-19:

es.1 Cassa Integrazione ordinaria o straordinaria allegare le buste paga di due mesi, anche non consecutivi, una pre covid e una nel corso della pandemia

es.2 Consistente riduzione dell’orario di lavoro allegare ISEE corrente oltre all’ISEE ordinario già obbligatorio

es.3 Perdita di lavoro per licenziamento allegare lettera di licenziamento successiva al 31.01.2020

es.4 Mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico allegare documentazione che attesti il mancato rinnovo del contratto successiva al 31.01.2020

es.5 Cessazione o sospensione di attività professionale o d’impresa allegare documentazione successiva al 31.01.2020 – bilancino trimestrale 2020 e del 2021 (riferiti a stessi mesi)

In caso la documentazione non fosse sufficiente oppure non fosse chiara, l’Ufficio di Piano non attribuirà il punteggio aggiuntivo previsto dal bando per le situazioni di difficoltà generate dall’emergenza sanitaria Covid-19.

In Comune di Biassono…

Per l'anno 2021 sarà possibile inoltrare domanda dalle ore 10:00 del 30/08/2021 alle ore 12:00 del 01/10/2021.

Per maggiori informazioni consulta l'avviso del bando pubblico

Per informazioni o supporto nell’inoltro della domanda sarà disponibile nel mese di settembre supporto telefonico nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 14:00 alle ore 17:00 al numero 3392596926.

 

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 06/10/2021 15:01.48