Accedere al Fondo Nazionale Non Autosufficienze (Misura B2)

Accedere al Fondo Nazionale Non Autosufficienze (Misura B2)

Con la Deliberazione della Giunta Regionale XI / 5791 del 21/12/2021 ad oggetto “Programma operativo regionale a favore di persone con gravissima disabilità e in condizione di non autosufficienza e grave disabilità di cui al Fondo Nazionale per le non autosufficienze triennio 2019-2021” agli Ambiti Territoriali sono state destinate le risorse del “Fondo per le Non Autosufficienze - Misura B2”.

La Misura B2 è destinata alle persone in condizione di disabilità grave o comunque in condizioni di non autosufficienza al fine di favorire la permanenza al proprio domicilio e nel proprio contesto di vita.

 

Per ulteriori informazioni, consulta il sito di Regione Lombardia.

Per ulteriori informazioni, consulta il bando FNA di Ambito per l'assegnazione del buono

Approfondimenti

Chi può presentare la domanda

Possono presentare la domanda persone di qualsiasi età residenti in uno dei Comuni dell’Ambito di Carate Brianza (Albiate, Besana in Brianza, Biassono, Briosco, Carate Brianza, Lissone, Macherio, Renate, Sovico, Triuggio, Vedano al Lambro, Veduggio con Colzano, Verano Brianza) che siano in possesso di tutti i seguenti requisiti:

  • vivere al domicilio
  • che evidenziano gravi limitazioni della capacità funzionale che compromettono significativamente la loro autosufficienza e autonomia personale nelle attività della vita quotidiana, di relazione e sociale;
  • in condizione di gravità così come accertata ai sensi dell’art. 3, comma 3 della legge n.104/1992 oppure beneficiarie dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge n. 18/1980 e successive modifiche/integrazioni con legge 508/1988.
  • Con i seguenti valori massimi ISEE di riferimento: sociosanitario fino ad un massimo di 25.000€ e ordinario in caso di minori fino ad un massimo di 40.000€
Quali buoni e voucher ci sono?

Qui di seguito la descrizione dei buoni e dei voucher sociali previsti dalla misura B2:

  • buono sociale mensile fino ad un importo massimo di 350 € per compensare le prestazioni sociali di un caregiver familiare - calcolato in base all’ISEE e al numero di ore assicurate dal caregiver familiare
  • buono sociale mensile fino ad un importo massimo di 700€ per compensare le prestazioni sociali assicurate da assistente familiare (badante) impiegato con regolare contratto - calcolato in base all’ISEE e al numero di ore di contratto del/della badante
  • buono sociale mensile per i progetti di vita indipendente fino ad un importo massimo di 700 € per interventi a favore di persone con disabilità grave, che intendono realizzare il proprio progetto di vita indipendente, senza il supporto del caregiver famigliare, ma con l’ausilio di un assistente personale, autonomamente scelto e regolarmente impiegato.
  • voucher sociale minori per sostenere la vita di relazione di minori con disabilità con appositi progetti di natura educativa/socializzante che favoriscano il loro benessere psicofisico
  • voucher sociale anziani e adulti per interventi che favoriscano il benessere psicofisico e sostengano la vita di relazione di adulti e anziani con disabilità con appositi progetti di natura socializzante e/o di supporto al caregiver
Come accedere?

Per ottenere i buoni e i voucher previsti dalla misura B2 occorre farne richiesta tramite il presente portale.

Ad ogni richiedente in possesso dei requisiti di accesso, verrà attribuito un punteggio utile per la formazione delle diverse graduatorie d’Ambito (anziani, adulti, minori); in caso di ammissione per ogni beneficiario il Comune di residenza stenderà un Progetto Individualizzato.

Quando posso presentare la domanda?

Durante il periodo di apertura del bando, di norma nel primo semestre di ogni anno, a seguito dell’uscita della Deliberazione di giunta regionale di riferimento.

Per l'anno 2022 sarà possibile inoltrare domanda dalle ore 10:00 del 04/05/2022 alle ore 12:00 del 06/06/2022.

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 29/04/2022 13:01.26