Assegnazione borse di studio

Assegnazione borse di studio

Una borsa di studio è un finanziamento agli studi per studenti particolarmente meritevoli.

Le borse di studio contribuiscono ai costi di mantenimento agli studi e al raggiungimento del pieno successo formativo.

I requisiti per l'ammissione, la quantità delle borse di studio comunali e i relativi importi dipendono dalla disponibilità economica dell'ente, quindi possono variare di anno in anno e sono approvate con apposita Deliberazione di giunta.

Approfondimenti

Beneficiari e requisiti

I beneficiari sono gli studenti che abbiano frequentato con profitto:

  • una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale o paritaria;
  • un corso intero presso una Fondazione ITS regolarmente costituita e riconosciuta;
  • un corso di laurea universitario (classi di laurea del primo e del secondo ciclo o a ciclo unico) legalmente riconosciuto dalla Repubblica Italiana;

Possono concorrere all’assegnazione delle borse di studio gli studenti che, alla scadenza del bando:

  • abbiano posseduto la residenza anagrafica nel Comune di Biassono alla data di conseguimento del titolo richiesto;
  • non abbiano riportato condanne penali e non abbiano in corso procedimenti penali;
  • non abbiano perso alcun anno scolastico precedente per scarso rendimento.

 

Gli studenti devono, inoltre, aver conseguito, nell’anno scolastico di riferimento, il seguente punteggio minimo in relazione al livello di istruzione di appartenenza:

 

LIVELLO DI ISTRUZIONE CRITERIO MINIMO DI AMMISSIONE
Scuola Secondaria di Primo Grado valutazione finale all’esame di Stato al termine del percorso di studi non inferiore a 10/10
Scuola Secondaria di Secondo Grado valutazione finale conseguita all’esame di Stato conclusivo del percorso di studi quinquennale (maturità) non inferiore a 98/100
Fondazioni Its valutazione finale del percorso di studi biennale o triennale non inferiore a 98/100
Universitaria – Laurea Triennale valutazione del titolo finale conseguito al termine del corso di laurea triennale, specialistica, magistrale a ciclo unico non inferiore a 100/110
Universitaria – Laurea Specialistica (3+2) valutazione del titolo finale conseguito al termine del corso di laurea triennale, specialistica, magistrale a ciclo unico non inferiore a 100/110
Universitaria – Laurea A Ciclo Unico 4, 5 O 6 Anni valutazione del titolo finale conseguito al termine del corso di laurea triennale, specialistica, magistrale a ciclo unico non inferiore a 100/110
Modalità di presentazione delle domande – esclusioni – controlli

La domanda di partecipazione all’assegnazione di borsa di studio deve essere inoltrata al Comune di Biassono entro il termine fissato nel bando di concorso pubblicato annualmente nella homepage del sito internet istituzionale www.biassono.org.

Nel caso di studenti minorenni la stessa deve essere presentata da uno dei genitori o da chi esercita la potestà genitoriale.

Sono escluse automaticamente dal bando di concorso le domande prive di sottoscrizione o di autenticazione con identità digitale se formulate all’interno dello sportello telematico, quelle contenenti dichiarazioni false, quelle pervenute fuori termine, quelle non regolarizzate entro i termini stabiliti. È possibile regolarizzare la domanda incompleta priva di una o più informazioni entro i successivi cinque giorni dalla richiesta.

L’Amministrazione comunale effettua controlli a campione sulla veridicità dei dati dichiarati, ai sensi del D.P.R. 445/2000. In caso di dichiarazioni mendaci è revocato il beneficio, ovvero, se già erogato, l’assegnatario è tenuto alla restituzione. Il Responsabile del Servizio, in tale ultimo caso, segnala il fatto all’Autorità giudiziaria per le valutazioni di competenza.

Graduatorie
LIVELLO CRITERI VOTAZIONE PUNTEGGIO
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Votazione conseguita all’esame conclusivo del primo ciclo di istruzione (esame di terza media) 10 e lode 10
    10 8
  In caso di parità prevale la media più alta delle votazioni (con esclusione della votazione in religione e condotta) conseguite al termine del secondo anno della scuola secondaria di primo grado
  Come ultimo criterio viene considerata la giovane età anagrafica
       
SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Votazione conseguita all’esame conclusivo del secondo ciclo di istruzione (esame di maturità) 100 e lode 10
    100 8
    99 6
    98 4
  In caso di parità verrà calcolata la media delle votazioni (con esclusione della votazione in religione e condotta) conseguite dagli studenti al termine del terzo e quarto anno della scuola secondaria di secondo grado
  Come ultimo criterio viene considerata la giovane età anagrafica
       
ITS Votazione conseguita all’esame conclusivo del ciclo di istruzione  100 e lode 10
    100 8
    99 6
    98 4
  In caso di parità verrà calcolata la media delle votazioni (con esclusione della votazione in religione e condotta) conseguite dagli studenti al termine del penultimo  anno di studi
  Come ultimo criterio viene considerata la giovane età anagrafica
       
UNIVERSITA’ Votazione conseguita all’esame di laurea  (triennale, specialistica, magistrale a ciclo unico) 110 e lode 10
    110 9
    107-109 7
    104-106 5
    100-103 3
       
  Tipologia percorso di studi magistrale a ciclo unico 10
    specialistica 8
    triennale 5
       
  Frequenza in corso 5
    fuori corso max 2 anni 3
  In caso di parità è premiato lo studente che ha conseguito, nel suo percorso accademico, il maggior numero di esami con votazione pari a 30 e lode
  In caso di ulteriore parità premiato lo studente che ha conseguito, nel suo percorso accademico, il maggior numero di esami con votazione pari a 30
  In caso di ulteriore parità verrà richiesta la votazione conseguita all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione (maturità)
  Come ultimo criterio viene considerata la giovane età anagrafica

 

Il Servizio Istruzione formula le graduatorie provvisorie per i differenti livelli di istruzione e ne dà contestuale avviso all’albo pretorio comunale per 10 giorni consecutivi decorsi i quali la graduatoria diviene definitiva. La graduatoria definitiva è adottata con provvedimento del responsabile di servizio.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia Studio
Ultimo aggiornamento: 03/05/2022 11:31.33