Comunicare il conto corrente dedicato all'accreditamento di stipendi e compensi

Comunicare il conto corrente dedicato all'accreditamento di stipendi e compensi

Lo stipendio, la pensione e i compensi superiori a 500,00 €, corrisposti dalla Pubblica Amministrazione, devono essere erogati con strumenti di pagamento elettronici bancari o postali, come previsto dal Decreto Legge 06/12/2011, n. 201, art. 12.

Il dipendente deve comunicare all'ente le coordinate IBAN di destinazione degli accrediti per stipendi e compensi e, se le coordinate bancarie dovessero cambiare, il dipendente deve aggiornare per tempo l'ente delle eventuali variazioni.

Il conto corrente destinatario dell'accreditamento deve essere intestato o cointestato al dipendente, altrimenti l'istituto di credito respingerà il versamento.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 19/08/2020 15:19.16